Felicita’ della mamma

Felicita’ della mamma

Gennaio 20, 2021 0 Di IrynaBlog

Sapete mamme che siamo artefici e creatrici della felicità che ogni giorno c’è nelle nostre case.

Oggi vorrei ragionare con voi su questo argomento.

Se la mamma la mattina si sveglia felice e con sorriso e intorno avra’ tutti felici e con sorriso.

Vorrei coinvolgere tutte le mamme ad una riflessione alla quale spesso non facciamo caso: quando i figli e il marito vedono la mamma di mattina presto che è felice, gioisce con la sua famiglia, trasmette anche a quelli intorno questa positività. E’ uno stato d’animo felice.

Invece se la mamma si svegliasse agitata, nervosa e arrabbiata, il suo comportamento porterebbe nervi a tutta la famiglia.

Sto scrivendo questo articolo da donna, sono tutti miei pensieri, come vedo io la mia famiglia. Anche a me è capitata di svegliarmi arrabbiata e ho imparato questi principi vivendo le conseguenze. Quindi ho riflettutto e ho capito che lo stato d’animo giornaliero della mia famiglia dipende tanto da me. E’ un modo per cominciare la giornata con il passo giusto, e basterebbe cosi’ poco, solo l’affetto della mamma, della moglie.

E non dimentichiamo che fa bene anche a noi stessi cercare di farsi scivolare dei piccoli problemi risolvibili e magari concentrarsi di piu’ su come creare sempre situazioni gradevoli per tutti.

A volte noi ci concentriamo su tantissime cose sbagliate e non ci accorgiamo di cose meravigliose che circondano la nostra vita; se penso personalmente al primo posto metterei la nostra salute e per di piu’ la salute dei nostri figli…siamo sani e questo è gia’ un grande passo per la felicita’ quotidiana.

I nostri figli devono sempre crescere con amore, sorrisi e pace… sono tre cose fondamentali che un genitore deve memorizzare.

Io credo che con i figli a volte dobbiamo usare dei filtri, chiamiamolo filtro della felicita’. Quindi filtrare nel negativo e trasformare nel positivo, sono sicura che se proverete questo metodo per un po’ di tempo avrete dei risultati gradevoli al vostro cuore.

Concludo raccontandovi l’emozione che ho vissuto oggi: ho comprato i coriandoli pensando di creare un po’ di magia per i miei due figli, appena tornati da scuola abbiamo pensato dove meglio organizzare gli spari. Una volta deciso il posto i miei bambini si sono posizionati nel centro della stanza e io ho sparato i coriandoli in aria. Il sorriso e la felicita’ che avevano sui loro volti erano una grande gioia per il mio cuore. A volte basta veramente poco per creare qualcosa di speciale. Basta un po’ del tuo impegno. Ma non finisco qui, perchè dopo che su tutto il pavimento sono cascati i coriandoli ho proposto a uno dei miei figli di aiutarmi a raccogliergli, lui con entusiasmo ha accettato la mia proposta. Io raccoglievo dentro un sacchettino e mentre mio figlio mi aiutava ho notato che il bambino per velocizzare il lavoro si è tolto la sua scarpina e la riempiva con i coriandoli e via via li portava al mio sacchettino. Questo vuol dire che lui ha usato la sua intelligenza per non venire trenta volte avanti e indietro.

Morale: Il cuore della madre è la scuola del bambino.